Progetto precedente
Precedente
Prossimo progetto
Prossimo

Torta linda alla frutta candita

Autore: Daniela Franchini

Immagini

Clicca su ciascuna immagine per visualizzare un ingrandimento
image
image

Descrizione


Questo progetto creativo permette di trasformare una scorta di panni, spugne e materiale vario per la pulizia di pavimenti, vetri, mobili in una scenografica torta a piani con decorazioni di fiori e pasticcini. Le soluzioni decorative proposte non sono identificabili con una precisa tecnica codificata, ma sono frutto di una contaminazione tra molte ispirazioni diverse applicate al mio stile personale; si può forse dire che questa torta è un esempio di creative packaging; di sicuro che è un modo interessante di trasformare qualcosa di utile e banale in una creazione bella e sorprendente. Ingredienti (vedi foto): - 2 rotoli di carta assorbente non troppo voluminosi; - 1 panno per pavimenti verdino 40x60 cm; - 1 panno da spolvero in microfibra a fiori 40x40 cm; - 1 paio di guanti verdi di gomma; - 1 piumino in microfibra color fucsia; - 2 spugnette abrasive gialle 10x15 cm; - 2 panni spugna rosa circa 17x20cm; - 1 panno spugna giallo 38x38cm; - 2 sacchetti per spazzatura rosa del tipo che si trova in commercio confezionato in rotolini (in quanto i due sacchetti devono essere uniti in modo da formare come un nastro) - 1 confezione di panniantistatici bianchi - 1 panno antistatico bianco a fiorellini verdi; Per decorare: nastri in tono di diverse misure, spille, una candelina di compleanno completa del piccolo piedistallo, un fiore sintetico color fucsia, una pallina di carta, pirottini di colori in tono con la composizione. Realizzazione: - srotolare uno dei due rotoli di carta assorbente e, piegando la striscia così ottenuta a metà nel senso dell'altezza, riarrotolarla intorno alla base dell'altro rotolo fino ad ottenere la forma di una tota a due piani (Foto 1); - avvolgere intorno allo strato superiore il panno a fiori ed intorno allo strato inferiore il panno pavimenti, dopo averli piegati di sbieco fino ad ottenere delle strisce dell'altezza dei due piani della torta; fermare questi panni alla struttura con delle spille (Foto 2); - per la decorazione della sommità, inserire nel buco centrale del rotolo il piumino fucsia, cercando di arrotolare bene la microfibra in modo da non ottenere un ciuffo troppo voluminoso, ed avvolgere intorno al bordo del ripiano uno o due panni antistatici, inserendoli nel panno a fiori, in modo da coprie la carta sottostante in maniera precisa. (Foto 3) Piegare in due nel senso della larghezza una spugnetta abrasiva gialla e, spostando i 4 angoli perchè risultino sfalzati, avvolgerla su se stessa come a formare un cono, da fermare con un elastico. Ripiegando le punte più lunghe all'esterno si otterrà una specie di rosa (Foto 4), che deve essere appuntata con uno spillo sulla sommità della composizione insieme al panno antistatico bianco e verde, preventivamente arrotolato in modo morbido intorno a due dita come a formare un ciuffo di panna (Foto 5). Con la stessa tecnica arrotolare un panno antistatico bianco, che sarà, poi, delicatamente inserito nel palmo di un guanto di gomma fermato alla base delle dita con un elastico, come a formare un bocciolo con le sue foglie (Foto 6). Anche quest'ultimo sarà adagiato sulla sommità della torta, incastrando la manica del guanto nel buco centrale insieme al piumino ed eventualmente piegando all'interno le dita più lunghe qualora disturbino l'armonia della composizione, che sarà poi completata con qualche nastrino, una pallina di carta ed un pirottino arricciato a forma di fiore. - Per la decorazione della base della torta, annodare intorno ad essa i due sacchetti un pò attorcigliati su sè stessi a simulare uno strato di farcitura rosa e ricoprire la parte superiore dello strato di carta con dei panni antistatici bianchi, inseriti nel panno verdolino per ottenere una rifinitura "pulita". Su questo strato di "panna" verranno adagiati un fiore e tre pasticcini, così realizzati: a) creare un fiore con la spugnetta rosa piegandola prima a triangolo e poi a formare una striscia, che sarà arrotolata su sè stessa e poi fermata nel palmo di un guanto di gomma (Foto 8) come effettuato per il fiore sulla sommità. L'unica differenza è che in questo caso la manica del guanto deve essere ripiegata per far tornare l'orlo all'altezza delle dita e creare come delle foglie aggiuntive.  Coprire l'elastico con un nastro decorativo e fermae il tutto alla struttura con delle spille, accertandosi di non bucare il guanto. (Foto 8) b) realizzare un pasticcino ripiegando in due nel senso della larghezza una spugnetta gialla abrasiva ed inserendo sulla sommità di questa un panno antistatico avvolto intorno ad un dito per formare un ciuffetto di panna. Inserire in cima un fiorellino e decorare con un nastrino. Posizionare, infine, in un pirottino bianco e verde. (Foto 9) c) realizzare un secondo pasticcino arrotolando il panno spugna giallo (Foto 10), dopo averlo piegato a triangolo ed usando l'accortezza di riportare sempre verso l'alto la punta del triangolo, per ottenere un dolcetto dalla base piatta, che sarà poi inserito in un pirottino e decorato con una candelina fucsia. d) per realizzare l'ultimo pasticcino, arricciae una estremità dell spugnetta rosa (Foto 11), fermarla avvolgendovi intorno un panno antistatico e dare, infine, forma cilindrica al dolcetto facendo risalire intorno al panno la lunghezza della spugnetta (Foto 12). Fermare con un nastrino e decorare con il piedino della candelina. Infine, fermare i tre dolcetti alla struttura con delle spille et....voilà, la torta è servita!

Preferenza